Procedure
--------------------------------
Chirurgiche Viso
--------------------------------
Chirurgiche Corpo
--------------------------------
Mediche
--------------------------------
Check-up cutaneo

Il check-up cutaneo è una procedura strumentale non invasiva, che in associazione ad una attenta anamnesi ed un accurato esame obiettivo consente:

  • di valutare lo stato di salute della pelle
  • stabilire il grado d’invecchiamento della pelle
  • formulare un trattamento finalizzato all’igiene della pelle
  • formulare uno o più trattamenti finalizzati a normalizzare i parametri fisiologici alterati
  • valutare l’efficacia dei trattamenti, mediante misurazioni di controllo

Come si effettua una accurata valutazione della pelle ed il check-up cutaneo?

Il check-up cutaneo prevede:

ANAMNESI accurata che riguarda abitudini di vita, assunzione di farmaci, problemi passati e presenti sulla cute, abitudini cosmetiche

ISPEZIONE: avviene ad occhio nudo, con lente d’ingrandimento e con luce ultravioletta ( luce di Wood) al fine di evidenziare discromie iper- o ipo-pigmentate, couperose, eritrosi, cicatrici, comedoni, squame argentee ecc…

L’ESPLORAZIONE al tatto permette di valutare la levigatezza, la ruvidezza, l’untuosità, lo spessore, l’elasticità della cute

ESAME STRUMENTALE:
Ph-metria: misura l’acidità della pelle
Corneometria: valuta l’idratazione dello strato corneo cutaneo
Sebometria: misura la concentrazione di lipidi superficiali

TEST di RAMETTE, consente di confermare la diagnosi di pelle sensibile

TEST del DERMATOGRAFISMO evidenzia la irritabilità cutanea, valutando le reazioni vasomotorie dei capillari alla stimolazione meccanica

La diagnosi differenziale delle lesioni pigmentate viene supportata dalla dermoscopia in epiluminescenza, tecnica usata in dermatologia.

Il check-up cutaneo è un test effettuabile a qualsiasi età.
Consente di personalizzare i trattamenti e permette di mantenere nel tempo la pelle sana e bella.
Si consiglia di effettuarlo ogni 6 mesi.

 

 

inizio pagina