Le romane puntano sull'aspetto: labbra belle a ogni età
intervista di Tiziana Paolocci - 2 marzo 2010
Il chirurgo plastico Alberto Armellini illustra tutti i segreti per avere una bocca bella, elegante, naturale e sensuale, in totale sicurezza

Da sempre le labbra sono espressione di sensualità e bellezza, e oggi più di ieri le donne di tutte le età desiderano avere labbra attraenti. Quale uomo non avrebbe desiderato sfiorare anche soltanto una volta labbra bellissime come quelle di Brigitte Bardot? Una bocca che ispirava dolcezza e al tempo stesso stimolava desideri inconfessabili. Ne parliamo con un esperto di bellezza e di belle donne, il dottor Alberto Armellini specialista in chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva, diplomato alla Scuola Internazionale di Medicina Estetica, direttore del Gianicolo Plastic Surgery Institute, che annovera tra le sue pazienti attrici famosissime e modelle. Armellini, esperto in lifting tridimensionale e contouring face, è appena rientrato da Los Angeles, California, dove da anni collabora con il suo maestro il professor Terino, pioniere di innovative tecniche chirurgiche per il ringiovanimento del viso.


«Le labbra - spiega il dottor Armellini - rappresentano uno dei "punti luce" più importanti del viso insieme a naso, zigomi e occhi e svolgono un ruolo decisivo nella capacità attrattiva del volto. Qualsiasi studio, che precede un intervento al viso, deve tenere in considerazione le labbra, che risultano indispensabili per l'armonia e la naturalezza del risultato».
Fino a qualche decennio fa, soltanto donne dello spettacolo e signora ricche chiedevano trattamenti per aumentare il volume delle labbra, mentre oggi questa procedura viene richiesta sia da ragazze che da donne più mature senza distinzione di ceto sociale e professione.
«Oggi le labbra, ma il discorso vale per tutte le procedure di chirurgia estetica - continua l'esperto - sono richiestissime dalle figlie ma anche dalle mamme e dalle nonne, in quanto il desiderio di piacere e piacersi non dipende dall'età. Per fortuna ci sono donne ultra sessantenni che tengono tantissimo al loro aspetto e alla cura della propria femminilità».
Purtroppo in passato per colpa della moda e di materiali di scarsa qualità, i risultati a volte erano disastrosi, oggi grazie a molecole di ultima generazione si possono ottenere risultati fantastici e in totale sicurezza. «Il viso cambia con il passare del tempo e così anche le labbra - sottolinea Armellini - pertanto risulta fondamentale utilizzare materiali totalmente riassorbibili, bio-compatibili, di altissima qualità. Io uso solo ed esclusivamente acido ialuronico di ultima generazione, uno zucchero che fa parte della sostanza fondamentale del tessuto connettivo della pelle. L'acido ialuronico funge da sostanza cementantante dei tessuti e ha la capacità di trattenere l'acqua, la sua concentrazione si riduce gradualmente con l'eta sia nella cute che nelle labbra, favorendo l'insorgenza di rughe e la riduzione del volume e della definizione dei contorni delle labbra stesse. L'acido ialuronico è sicuro, affidabile, efficace e non necessita di test allergico». «Questa sostanza consente di modellare il contorno, aumentare il volume, migliorare la forma e ridurre le rughe intorno alle labbra - prosegue il chirurgo -. Dopo il trattamento la presentabilità è immediata e il risultato è stabile per circa 4-8 mesi. Al giorno d'oggi esistono in commercio differenti tipi e concentrazioni di acido ialuronico, pertanto si può scegliere il prodotto più giusto che possa soddisfare le esigenze delle singole pazienti e fattore ancora più importante, personalizzare il trattamento». Ogni viso ha le sue labbra, come ogni età ha le sue labbra.
«Raccomando sempre alle mie pazienti di non esagerare mai con le quantità, perché le labbra sono belle quando risultano naturali, eleganti e in armonia con il resto del viso - conclude Armellini -.
È fondamentale rivolgersi a professionisti seri e farsi consegnare sempre il tagliando con il lotto del prodotto utilizzato. La soddisfazione più grande del mio lavoro è quando le pazienti mi dicono che ricevono complimenti per il loro aspetto senza che nessuno si sia accorto che hanno fatto trattamenti sul viso. Bellezza si, ma con naturalezza e in totale sicurezza».

questo articolo su "il Giornale"

inizio pagina